Adempimenti

Esportatori abituali, la dichiarazione Iva regolarizza lo sforamento del plafond

di Luca De Stefani

L’esportatore abituale può regolarizzare l’acquisto di beni e servizi, senza applicazione dell’Iva oltre il limite del plafond disponibile, in tre modi: chiedendo al cedente di emettere una nota di variazione in aumento dell’Iva ovvero emettendo le autofatture, con apposite registrazioni nella dichiarazione Iva da trasmettere entro il 30 aprile o nella liquidazione periodica Iva.

La nota di variazione

Nel primo caso, può richiedere al cedente dei beni (o al prestatore del servizio) di emettere...