Finanza

Forfettari, per il fondo perduto conta la data di emissione della fattura e non l’incasso

di Gabriele Ferlito e Federico Gavioli

Link utili

Tratto da Plusplus24 e Smart24

Anche i contribuenti in regime forfettario sono chiamati a considerare le fatture al momento della loro emissione e non dell’incasso per i dati dell’ammontare medio 2020 e 2019 da mettere a confronto nella richiesta del nuovo fondo perduto. Ad esempio, se il forfettario ha emesso la fattura il 30 dicembre 2020 e l’incasso è avvenuto il 2 gennaio 2021, l’importo andrà considerato nell’ammontare medio relativo al 2020.

Stesse condizioni di accesso

Ma facciamo un passo indietro. L’accesso...