Diritto

Illegittima l’interdittiva antimafia dopo la condanna per truffa aggravata

di Patrizia Maciocchi

In breve

Bocciato l’automatismo del Dl Sicurezza per il reato teso ad ottenere erogazioni pubbliche

È illegittimo l’automatismo che fa derivare dalla condanna per truffa aggravata per conseguire erogazioni pubbliche l’incapacità ad avere rapporti con le pubbliche amministrazioni. La Corte costituzionale (sentenza 178 , redattore Giuliano Amato), rileva il contrasto con la Carta dell’articolo 24 (comma 1 lettera d) del decreto Sicurezza (Dl 113/2018), che ha inserito, nel Codice antimafia (articolo 67, comma 8) anche la truffa aggravata per il conseguimento delle erogazioni pubbliche (articolo 640...