Controlli e liti

Operazioni inesistenti, la lite sulle sanzioni si chiude con il 40%

di Luigi Lovecchio

La sanzione per l’esposizione di costi per fatture per operazioni oggettivamente inesistenti, dal 25% al 50%, non può considerarsi sanzione collegata al tributo. La stessa non può neppure rientrare nella sanatoria delle irregolarità formali. Ne consegue che la definizione della lite avente ad oggetto tale violazione richiede, di regola, il pagamento del 40% dell’ammontare irrogato. La precisazione è contenuta nella risposta n. 113 dell’agenzia delle Entrate a una istanza di interpello.

Il contribuente...