Controlli e liti

Quell’illusione di ridurre il sommerso con l’e-fattura

di Giovanni Esposito

L'obbligatorietà della fattura elettronica per tutti i contribuenti dal 1° gennaio 2019, al fine di diminuire la piaga dell'evasione fiscale e contributiva, stimata in Italia a 100 miliardi di euro l’anno, rischia di aumentare i costi per aziende e professionisti onesti, in difetto di un sensibile beneficio per la collettività, salvo immaginare che sia largamente diffusa la prassi, da parte degli operatori economici, di emettere fatture cartacee per poi cestinarle senza registrazione in contabilità...