Imposte

Quotazione in borsa delle Pmi con credito d'imposta

di Michele Brusaterra


Credito d'imposta pari al 50 per cento, fino a un massimo di 500mila euro, per le spese di consulenza sostenute per la quotazione di Pmi.

Con il decreto del Mise del 23 aprile 2018 è stata data attuazione alla norma contenuta nella legge di Bilancio 2018 (articolo 1, commi da 89 a 92 della legge 205/2017), che prevede un credito d'imposta per quelle imprese che intendono quotarsi in un mercato regolamentato o in «sistemi multilaterali di negoziazione di uno Stato membro dell'Unione europea...