Imposte

Rivalsa non pagata, nota d’accredito in bilico

di Matteo Balzanelli e Massimo Sirri

La questione dell’addebito dell’Iva a seguito di accertamento implica almeno un paio di considerazioni collaterali. La prima riguarda l’autonoma sanzionabilità del cliente che a suo tempo non abbia regolarizzato l’operazione oggetto di verifica. La seconda attiene invece al comportamento da tenere nell’ipotesi in cui chi ha subito la rivalsa dell’Iva accertata non paghi.

Una volta messa in salvo la detrazione dell’Iva addebitata dal fornitore va considerato che questi potrebbe non rimanere indenne...