Professione

Sul decreto privacy le correzioni della Camera

di Antonello Cherchi

Maggiore chiarezza e minori oneri su cittadini e imprese, in particolare piccole e medie. Sono, in sintesi, le indicazioni che la commissione speciale della Camera ha dato al Governo con il parere votato ieri a maggioranza (Pd e Fi si sono astenuti) sul decreto privacy. Si tratta del provvedimento che deve dire, alla luce del regolamento europeo diventato operativo il 25 maggio, quale parti della vecchia normativa italiana in materia di protezione dei dati sono ancora compatibili con le nuove regole...