Imposte

Transfer price, l’istanza sulla rettifica estera «guarda» anche alle procedure amichevoli

di Giovanni Parente

Il cantiere del transfer pricing apre una vista anche sulle procedure amichevoli. L’istanza di riconoscimento di una variazione in diminuzione del reddito a fronte di una rettifica estera in aumento potrà contenere anche la richiesta di attivazione delle procedure amichevoli previste dalle convenzioni internazionali contro le doppie imposizioni o dalla Convenzione in materia relativa agli utili di imprese associate (in buona sostanza le Map, mutual agreement procedure) qualora la domanda non vada...