Come fare perAdempimenti

Versamento ritenute su reddito di lavoro dipendente e assimilato e relativo conguaglio

di Michele Brusaterra

  • Quando

    17 Febbraio

  • Cosa scade

    Versamento ritenute alla fonte sui redditi corrisposti nel mese precedente

  • Per chi

    Sostituti d’imposta ed enti pubblici, organismi pubblici, amministrazioni centrali dello Stato tenuti al versamento unitario di imposte e contributi

  • Come adempiere

    In modalità telematica con l’utilizzo dei modelli F24 ed F24 EP

1L’adempimento in sintesi

Entro il 16 del mese i sostituti d’imposta, nonché gli enti pubblici, gli organismi pubblici e le amministrazioni centrali dello Stato, i quali sono tenuti al versamento unitario di imposte e contributi, devono provvedere al versamento delle ritenute sugli importi corrisposti nel mese precedente relative a: salari, stipendi e pensioni, prestazione di fondi pensione, emolumenti arretrati e redditi di lavoro dipendente corrisposti a eredi escluso il Tfr, pensioni, vitalizi e indennità per la cessazione di cariche elettive, compensi ai soci lavoratori di cooperative, rendite vitalizie a tempo determinato, compensi corrisposti da terzi a dipendenti per incarichi in relazione a tale qualità, altri assegni periodici di cui all’art. 50, co. 1, lett. i, Dpr n. 917/1986, indennità e gettoni di presenza per cariche elettive e per l’esercizio di funzioni pubbliche, borse di studio e assegni corrisposti per fini di studio o addestramento professionale, redditi di collaborazione coordinata e continuativa, amministratori, sindaci e revisori di società, indennità di fine rapporto ed equipollenti.

Il versamento va effettuato in modalità telematica con l’utilizzo dei modelli F24 e F24 EP.