Adempimenti

Corrispettivi telematici, esoneri a rischio sulle marginalità 2020

di Marco Magrini e Benedetto Santacroce

L’esonero non ha, in linea di principio, portata soggettiva ma va ricavato da specifiche disposizioni che riguardano le singole operazioni Iva delle differenti attività poste in essere dai contribuenti

La circolare 3/E/2020 dell’agenzia delle Entrate in materia di corrispettivi elettronici affronta il tema degli esoneri ma non chiarisce tutti i dubbi. Conferma che l’esonero non ha, in linea di principio, portata soggettiva ma va ricavato da specifiche disposizioni che riguardano le singole operazioni Iva delle differenti attività poste in essere dai contribuenti. L’accesso ai casi di esonero è facoltativo al pari della fatturazione elettronica spontanea per le attività di commercio al minuto e ...