Imposte

Dai tassi bassi una spinta agli affrancamenti

di Francesco Nobili e Andrea Spinzi

In presenza di operazioni straordinarie di riorganizzazione aziendale – conferimenti d’azienda, fusioni o scissioni – è possibile ottenere il riconoscimento fiscale dei maggiori valori contabili iscritti dalla conferitaria (o incorporante o beneficiaria) nel proprio attivo patrimoniale, previo versamento di un’imposta sostitutiva di Ires e Irap del 12, 14 o 16% (è il cosiddetto affrancamento “ordinario”), oppure del 16 o 20%, ma limitatamente a determinati beni e con alcune peculiarità (affrancamento...