Imposte

La mappatura delle controllate estere pesa sul calcolo delle imposte 2020

di Davide Cagnoni e Angelo D’Ugo

Link utili

Tratto da Top24 e Smart24

L’allungamento a 180 giorni del termine per l’approvazione dei bilanci non deve far passare in secondo piano il check-up sulle controllate estere (Cfc), necessario a calcolare le imposte dovute per il 2019. La verifica passa attraverso il “doppio test” sui requisiti di controllo e sul regime fiscale applicato oltrefrontiera.

ADOBESTOCK
ADOBESTOCK

L’allungamento a 180 giorni del termine per l’approvazione dei bilanci - disposto dal decreto “cura Italia” (Dl 18/2020) - ha reso in apparenza meno urgenti tutta una serie di passaggi, che vanno inevitabilmente in secondo piano in questi giorni di emergenza coronavirus. Ci sono però alcune variabili la cui mappatura non dovrebbe essere troppo trascurata - sia pure nel contesto attuale - perché sono necessarie ad effettuare correttamente il calcolo delle imposte....

Tra queste ci sono le partecipazioni...