Controlli e liti

Pretesa del Fisco sulle valute virtuali: la scelta di pagare e chiedere rimborso

di Edoardo Belli Contarini

Link utili

Tratto da Plusplus24 e Smart24

Entro il mese di febbraio è possibile presentare la dichiarazione “tardiva” per il 2020 nei 90 giorni per regolarizzare i proventi da criptovalute, evitando le sanzioni per infedele dichiarazione, tenendo conto però anche del recente Dlgs 184/2021 intervenuto in materia. È ormai nota la soluzione “di comodo” dell’Agenzia, secondo cui le criptomonete sarebbero equiparabili alle «valute estere» ovvero alle «attività finanziarie estere», assicurandosi così il diritto a percepire l’imposta sostitutiva...