Controlli e liti

Locazioni, la rinuncia retroattiva del canone non vale per il Fisco

di Dario Deotto e Luigi Lovecchio

Non sono opponibili al Fisco gli accordi con i quali le parti di un contratto di locazione rinunciano retroattivamente alla maturazione del canone per un determinato periodo. Con la pronuncia n. 41954, depositata il 30 dicembre, la Corte di cassazione fornisce indicazioni di attualità, in un periodo in cui è frequente che, a fronte delle difficoltà dell’inquilino, i contraenti si mettano d’accordo per rinunciare a tutto o parte dei canoni spettanti.

Nel caso in esame, il locatore, nei riguardi dell...