Controlli e liti

Anche Leonardo entra nella cooperative compliance

di Celestina Dominelli

A fare da apripista, a gennaio, era stata la Ferrero, la prima, tra le grandi aziende, ad aderire al regime della cooperative compliance, vale a dire l’interlocuzione costante e preventiva con l’agenzia delle Entrate, finalizzata a valutare congiuntamente le situazioni suscettibili di generare rischi fiscali. E ieri anche il gruppo Leonardo ha annunciato di essere stato ammesso al nuovo regime introdotto dalla delega fiscale e reso poi operativo attraverso il decreto sulla certezza del diritto (n...