Imposte

Autoliquidazione in assenza di ritenuta

di Antonio Longo

Le prestazioni del “secondo pilastro” svizzero utilizzate per pagare i lavori di ristrutturazione del beneficiario italiano sono tassate in autoliquidazione dallo stesso beneficiario. È questo, in sintesi, il chiarimento fornito dall’agenzia delle Entrate nella risposta ad interpello n. 702 del 12 ottobre.

L’istante, residente in Italia, lavora in Svizzera come frontaliere e intendeva ristrutturare l’abitazione principale in Italia. Per sostenere le spese della ristrutturazione, ha riscosso in anticipo...