Imposte

Biogas agricolo: dalla riconversione al biometano una vita oltre gli incentivi

di Francesco Nariello

In breve

Entro i prossimi 10 anni resteranno a secco di contributi circa 700 impianti, ma è possibile l’upgrade tecnologico passando al biometano e prolungando il regime dei sostegni

Il biogas agricolo riparte dalle riconversioni. Entro i prossimi dieci anni resteranno a secco di incentivi oltre 700 impianti, distribuiti su tutto il territorio italiano - in particolare al Nord -, che realizzano il gas “verde” attraverso la digestione anaerobica di scarti agro-zootecnici e colture dedicate: per questo tipo di centrali, tuttavia, c'è ora la possibilità di investire sull'“upgrade” della tecnologia finalizzato alla produzione di biometano. Accedendo così, per un altro decennio, al...