Finanza

Bonus R&S, la ricerca su commissione è esclusa dalle agevolazioni

di Carlo Maria Andò

Link utili

Tratto da Plusplus24 e Smart24
(AdobeStock)

In breve

L’incentivo per quest’anno prevede un tetto di 3 milioni di euro ed esclude i soggetti che svolgono progetti “à la carte”. Prosegue quindi la stretta su questa misura, avviata lo scorso anno quando il beneficio è stato riconosciuto solo alle attività svolte sul territorio dello Stato.

Tra i beneficiari del nuovo bonus ricerca e sviluppo sono esclusi i soggetti che svolgono ricerca su commissione. La legge 160/2019, legge di bilancio 2020, ha ridisegnato la disciplina del bonus R&S per il 2020, apportando rilevanti novità rispetto alla disciplina precedente con riguardo, in particolar modo, al meccanismo di calcolo, alle tipologie di spesa eleggibili e alle modalità di fruizione del credito (peraltro ora concesso entro la soglia di 3 milioni di euro).

In aggiunta alle novità...