Controlli e liti

Il Covid taglia gli obiettivi della riscossione del 30%: stime di incasso a 6,4 miliardi

di Marco Mobili e Giovanni Parente

In breve

Lo schema di convenzione all’esame del Parlamento rivede i target dopo il Covid. Attesi 2,4 miliardi da saldo e stralcio e rottamazione: monitorati i pagamenti

Le sospensioni di notifiche e versamenti (per ora) fino al 15 ottobre spingono anche la riscossione a rivedere al ribasso le stime di recupero a fine 2020. Il taglio è di poco superiore al 30% rispetto ai precedenti obiettivi. In pratica si punta a incassare 6,4 miliardi a fronte dei 9,2 (ossia 2,8 miliardi in meno) che sarebbero potuti arrivare se non ci fossero stati la pandemia e il lockdown . Ma non solo, perché sui recuperi preventivati ben 2,4 miliardi (ossia il 37,5%) sono attesi dalle definizioni...