Contabilità

Compensi agli amministratori, l’accredito del bonifico è decisivo

di Antonio Iorio

In caso di pagamento del compenso dell'amministratore di società di capitali con un bonifico bancario il relativo importo è deducibile secondo il principio di “cassa allargato” nell'esercizio in cui le somme sono accreditate al beneficiario senza che rilevi la data della disposizione o della valuta. A precisarlo è la Corte di Cassazione con la sentenza n. 20033 depositata ieri.

La contestazione delle Entrate
L'Agenzia delle Entrate contestava a una società di capitali varie violazioni tra le quali...