Imposte

Confidi, è l’ora del fondo rischi

di Alessandro Sacrestano

Via libera dal 2 maggio alle richieste di contributo per i condifi per la costituzione di un fondo rischi (si veda il Sole 24 Ore del 24 febbraio scorso). Il ministero dello Sviluppo economico ha fornito le istruzioni operative per la concessione di agevolazioni finalizzate a favorire i processi di crescita dimensionale e di rafforzamento della solidità patrimoniale dei confidi sottoposti alla vigilanza della Banca d’Italia, ovvero di quelli che realizzano operazioni di fusione...