Imposte

Depositi Iva, non serve sempre l’esterometro

di Matteo Balzanelli, Massimo Sirri e Riccardo Zavatta

Le regole per l’estrazione dei beni dal deposito Iva a fini di utilizzo o commercializzazione in Italia s’intrecciano con quelle per la documentazione dell’operazione (autofattura elettronica o analogica), oltre che con la disciplina dell’esterometro in scadenza domani, 30 aprile, per i mesi di gennaio, febbraio e marzo. Il tutto con una inevitabile complicazione degli adempimenti.

Immissione in libera pratica
Poiché il deposito Iva è per lo più usato per realizzare importazioni o, meglio, immissioni...