Adempimenti

Detrazione Iva a rischio per le fatture di fine anno

di Luca De Stefani

Da quest’anno, anche quando le note di accredito possono essere emesse con Iva senza limite temporale, il recupero dell’Iva potrà avvenire, al più tardi, con la dichiarazione annuale Iva relativa non più al secondo anno successivo a quello in cui il diritto alla detrazione è sorto, ma all’anno in cui il diritto alla detrazione è sorto. Inoltre, non sarà facile detrarre l’Iva delle fatture differite passive, per operazioni effettuate a dicembre 2017 e datate dal 1° al 15 gennaio 2018, in quanto la...