Controlli e liti

Doppia imposizione, credito di imposta per i redditi prodotti all’estero con restrizioni

di Massimo Romeo

Il riconoscimento di un credito d’imposta per i redditi prodotti e tassati all’estero a titolo definitivo, previsto dalle disposizioni domestiche per compensare i fenomeni fiscali di doppia imposizione, “non coperti” dalle convenzioni all’uopo stipulate dall’Italia con i paesi esteri, è legittimo solo se la richiesta di rimborso delle imposte pagate all’estero dà evidenza della modalità di determinazione del credito d’imposta mediante la rappresentazione delle medesime operazioni prescritte in sede...