Controlli e liti

False fatture, il patteggiamento non blocca in automatico la detrazione Iva

di Andrea Taglioni

Il patteggiamento del contribuente per il reato di utilizzo di fatture per operazioni oggettivamente inesistenti non è idoneo, in presenza dell’effettività delle prestazioni contestate, a fondare l’accertamento di indebita detrazione dell’Iva. Spetta quindi il diritto alla detrazione se, in sede tributaria, il contribuente dimostra che sottostante alla fattura oggettivamente falsa esiste una prestazione di servizi effettivamente acquistata. A stabilire questo interessante principio è la Corte di ...