Imposte

FISCO E AGRICOLTURA/Per Iap e coltivatori diretti versamenti di giugno con agevolazioni

di Alessandra Caputo e Gian Paolo Tosoni


I soggetti in possesso della qualifica di Imprenditore agricolo professionale (Iap) o di coltivatore diretto possono contare su alcune agevolazioni in campo fiscale.
Un primo vantaggio riguarda l’Imu il cui versamento della prima rata per l’anno 2018 è previsto per il prossimo 18 giugno. A partire dal 2016, infatti, in base al disposto del comma 13 della legge 208/2015, Iap e coltivatori diretti non scontano l’Imu sui terreni agricoli da loro posseduti e condotti, indipendentemente dalla ubicazione...