Controlli e liti

FISCO E SENTENZE/Le massime di Cassazione: cessione d’azienda, fatture, ristrutturazione del debito

di Luca Benigni, Ferruccio Bogetti e Gianni Rota

Giudicato favorevole dell’acquirente valido anche per il venditore estraneo al processo. Basta l’attitudine potenziale per tassare il coacervo dei beni come cessione d’azienda. Fatture soggettivamente inesistenti, Iva indetraibile ma costo deducibile. Il solo ruolo basta per intervenire nell’espropriazione promossa da un altro creditore. Bancarotta fraudolenta documentale anche per l’imprenditore in contabilità semplificata. L’adesione alla ristrutturazione del debito non determina la rinuncia a ...