Controlli e liti

FISCO E SENTENZE/Le massime di Cassazione: concordato preventivo, perdite deducibili, svalutazione crediti in bilancio

di Luca Benigni, Ferruccio Bogetti e Gianni Rota

L’attestatore del concordato preventivo deve dare conto ai creditori di un quadro esaustivo delle opportunità alternative alla procedura. La perdita conseguente ad una transazione raggiunta con un cliente è sempre fiscalmente deducibile. L’integrale svalutazione in bilancio di un credito non ne consente il suo stralcio dalle poste di bilancio. L’incarico professionale di tenuta della contabilità non consente esimente per l’imprenditore accusato di bancarotta fraudolenta documentale. La cessione di...