Controlli e liti

FISCO E SENTENZE/Le massime di Cassazione: ruoli, crediti d’imposta, concordato preventivo

di Luca Benigni, Ferruccio Bogetti e Gianni Rota

Il contribuente che dichiara e non versa l’imposta può attendere, senza incorrere in alcuna decadenza, di opporsi al ruolo poi notificato dall’Amministrazione. Il professionista indagato per dichiarazione infedele deve provare l’estraneità dei versamenti effettuati sul conto corrente ai fatti imponibili. La sospensione del processo dei soci in attesa della pronuncia riguardante la società di persone non è utilizzabile in quanto non vi è coincidenza fra le parti processuali. Il giudice tributario ...