Controlli e liti

Il rapido susseguirsi di norme tributarie non genera «obiettiva incertezza» interpretativa

di Laura Ambrosi

Link utili

Tratto da Plusplus24 e Smart24

Il susseguirsi di norme tributarie che disciplinano una determinata materia non è sufficiente per generare incertezza e quindi escludere la sanzione. A confermare questo rigoroso orientamento è la Corte di cassazione con l’ordinanza 26542/2020 depositata il 23 novembre.

La vicenda trae origine dall’impugnazione di una contribuente, la quale, tra i diversi...