Controlli e liti

Il ritardo è violazione sostanziale

di Laura Ambrosi

Il ritardato versamento del tributo, anche di pochi giorni, rappresenta una violazione sostanziale che arreca pregiudizio alle casse erariali e pertanto la sanzione conseguente è legittima. Ad affermare questo rigoroso principio è la Corte di cassazione con la sentenza 4960 depositata ieri. Una società versava il 31 dicembre in luogo del 27 le accise sul gas metano e l’agenzia delle Dogane, con un avviso di irrogazione, sanzionava tale ritardo. Il provvedimento veniva impugnato dinanzi al giudice...