Imposte

Imu-Tasi, per gli immobili d’impresa coefficiente all’1,01%

di Saverio Fossati

L’Imu e la Tasi colpiscono anche gli immobili destinati ad attività produttive, commerciali, a servizi e uffici. La base imponibile, cioè il valore di partenza per il calcolo, è costituito dal valore “contabile” per i fabbricati non iscritti in catasto, appartenenti al gruppo D, posseduti da imprese e distintamente contabilizzati, moltiplicati per i coefficienti aggiornati di anno in anno con Dm dell’Economia. L’ultimo è del 14 aprile 2017 ed è in attesa di essere pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale...