Controlli e liti

Indagini bancarie anche sui dipendenti

di Laura Ambrosi

È legittimo l’accertamento basato sui movimenti del conto corrente di un lavoratore dipendente: si tratta di una presunzione di carattere generale che non è rivolta solo ad imprese e professionisti. Ad affermarlo è la Corte di cassazione con l’ordinanza 104 depositata ieri.

L’agenzia delle Entrate eseguiva delle indagini bancarie nei confronti di un lavoratore dipendente. In seguito a questi controlli veniva notificato un avviso di accertamento che era impugnato dinanzi al giudice tributario.

Il contribuente...