Controlli e liti

Indagini finanziarie, il reddito congruo non sposta la prova sul Fisco

di Emilio de Santis


La contabilità formalmente regolare, nonché la congruità del reddito imponibile risultante dagli studi di settore, non basta a spostare sull’amministrazione finanziaria l’onere della prova nel caso di maggiori redditi accertati sulla base di movimentazioni bancarie. Incombe, invece, sul contribuente dimostrare l’irrilevanza e la neutralità fiscale di ogni singola movimentazione. Lo afferma la sentenza 6947/2017 della Cassazione , nell’accogliere il ricorso delle Entrate contro la sentenza di secondo...