Controlli e liti

L’accettazione con beneficio d’inventario rende l’erede soggetto passivo d’imposta

di Emilio de Santis

Il figlio minore che ha accettato l'eredità (con beneficio di inventario) è soggetto passivo di imposta ed è pienamente legittimato a ricevere la notifica di un avviso di accertamento. A questo fine non rileva l'altra situazione, per la quale il minore decade dal diritto del beneficio di inventario qualora – entro un anno dal raggiungimento della maggiore età – non si conformi alle norme codicistiche in materia (articolo 489 del Codice civile), il cui presupposto è, invece, la mancata accettazione...