Imposte

L’addio all’Ace apre alla conversione delle riserve di patrimonio in debito

di Giacomo Albano e Fabrizio Iachini

La conversione delle riserve di patrimonio in debito può essere giustificata, sotto il profilo della disciplina anti-abuso, anche per effetto dell’abrogazione dell’Ace. L’addio all’agevolazione previsto dal Ddl di Bilancio - ora all’esame del Senato dopo il primo via libera della Camera - può, infatti, portare alcune imprese a riconsiderare la propria struttura patrimoniale, in termini di rapporto tra mezzi propri (patrimonio) e mezzi di terzi (indebitamento).

Il principale obiettivo perseguito dal...