Controlli e liti

L’agente della riscossione non può avvalersi di un difensore esterno

di Massimo Conigliaro

L’esattore non può affidare la difesa a soggetti esterni. È questo il principio affermato dalla Ctr Piemonte, sezione n. 1, con la recente sentenza n. 1053 del 27/3/2018, depositata il 13 giugno. E ciò a prescindere da qualsiasi doglianza sul punto della parte contribuente. Si tratta di un arresto giurisprudenziale di non poco momento, che può riverberare effetti notevoli sull’attività processuale dei soggetti deputati alla riscossione dei tributi e, per l’effetto, sulle casse erariali.

Nel caso trattato...