Controlli e liti

L’e-commerce esclude l’inesistenza delle fatture

di Antonio Iorio

L’assenza di personale dipendente o di una sede adeguata sono indizi sintomatici dell’emissione di fatture soggettivamente inesistenti, ma il contribuente può difendersi dimostrando l’esercizio di un’attività in e-commerce. A fornire queste precisazioni è la Corte di cassazione con la sentenza 20587 di ieri.

L’agenzia delle Entrate contestava ad una società la detrazione Iva di una fattura ritenuta soggettivamente inesistente. Il provvedimento veniva annullato dalla Ctp, che riteneva il contribuente...