Controlli e liti

L’integrazione dei dati salva la deduzione

di Antonio Iorio

La documentazione integrativa serve a provare la legittima deduzione dei servizi ricevuti, anche se l'indicazione in fattura è generica e non c'è alcun contratto tra le parti delle prestazioni rese. A precisarlo è la Corte di Cassazione con l' ordinanza 14858 depositata ieri.
L'Agenzia delle Entrate tramite un avviso di accertamento disconosceva ad una società la deducibilità di alcuni costi, perché ritenuti non adeguatamente giustificati e quindi non inerenti. Più precisamente, le fatture contestate...