Controlli e liti

La confisca è estesa a casi di corruzione consumata tra privati

di Marco Mobili

Riallineare il nuovo codice antimafia alle regole comunitarie in materia di confisca allargata, dove soprattutto è imposta l’adozione di questo strumento per la condanna nei casi di corruzione tra privati. È quanto prevede uno degli emendamenti che il Governo si appresta a presentare al decreto legge fiscale collegato alla manovra di bilancio e ora all’esame della Commissione Bilancio del Senato. E non è il solo. Nel pacchetto di correttivi proposti dai vari dicasteri e ora al vaglio dei tecnici ...