Controlli e liti

La definizione è sempre possibile in venti rate

di Mario Cerofolini

Si chiede un commento sulla possibilità di rateazione degli importi dovuti «con un massimo di venti rate trimestrali», prevista dall’articolo 2, comma 4, secondo periodo del Dl 119/2018. Non è chiaro se il numero massimo di 20 rate sia accessibile solo nel caso in cui gli importi dovuti siano superiori a 50mila euro (articolo 8, comma 2 del Dlgs 218/1997).

L’articolo 2 del Dl 119/2018 prevede la possibilità di definizione agevolata degli atti del procedimento di accertamento. La procedura si...