Imposte

La doppia imposizione frena la rivalutazione di quote detenute all’estero

di Davide Cagnoni e Angelo D'Ugo

È necessario valutare l’impatto delle somme da versare prima di procedere alla rivalutazione di quote societarie detenute all’estero: l’eventuale convenzione contro le doppie imposizioni stipulata dall’Italia con il Paese estero in cui è stabilita la società partecipata potrebbe incidere sulla convenienza fiscale dell’operazione. Nel caso in cui, infatti, la convenzione preveda la potestà impositiva solo in Italia, andrà effettuato solo il confronto tra la tassazione ordinaria e quella sostituiva...