Adempimenti

Le nuove regole sulle lettere d’intento non attendono il provvedimento delle Entrate

di Benedetto Santacroce

Link utili

Tratto da Plusplus24 e Smart24

In breve

La risposta del Mef alla Camera: già dal 1° gennaio 2020 gli operatori devono seguire le nuove regole procedurali. In particolare, l’esportatore abituale deve predisporre una dichiarazione d’intento che deve trasmettere telematicamente alle Entrate che rilasciano una apposita ricevuta che riporta anche un protocollo di ricezione.

Le nuove regole procedurali sulla gestione delle lettere d’intento non sono condizionate dal provvedimento di attuazione previsto dal decreto crescita (Dl 34/2019) - e ancora non pubblicato - in quanto le nuove disposizioni prevedono solo delle semplificazioni operative e non introducono nessun ulteriore obbligo sostanziale. È in sintesi la risposta del Mef al question time in commissione Finanze alla Camera (n. 5-03673), presentato dai deputati Osnato e Butti (Fratelli d’Italia). Pertanto gli operatori...