Contabilità

LE PAROLE DEL NON PROFIT/Terzo settore, parte la ricognizione delle attività di interesse generale

di Gabriele Sepio e Fabio Massimo Silvetti

Le attività di interesse generale costituiscono un punto fondamentale da cui parte la riforma per rendere omogenei gli ambiti operativi dei nuovi Enti del terzo settore (Ets) e superare le indicazioni contenute in vari elenchi normativi piuttosto eterogenei tra loro vale a dire il Dlgs 460/1997 in materia di Onlus (che sono, per definizione, enti non commerciali) e il vecchio Dlgs 155/2006 sulle imprese sociali (configurabili perlopiù come enti commerciali).
Dall'esame delle norme sulle attività di...