I temi di NT+Le massime di Cassazione

Le sentenze di Cassazione su credito Iva, spese di rappresentanza e atti di classamento

di Luca Benigni e Ferruccio Bogetti

Per provare il credito Iva bastano documentazione contabile e tempestiva detrazione

In caso di omessa presentazione della dichiarazione Iva, il giudice tributario è tenuto al riconoscimento del credito da essa risultante se il contribuente ha comunque rispettato tutti i requisiti sostanziali stabiliti per la detrazione. Intanto la produzione delle fatture e/o di ogni altra idonea documentazione contabile e poi la prova della tempestività dell’esercizio del diritto alla detrazione, sono sempre sufficienti per sancire la legittimità del credito Iva maturato nel rispetto del principio...