Controlli e liti

Legge fallimentare: concordato con piani più «sicuri»

di Claudio Ceradini ed Enrico Comparotto

La recente giurisprudenza di merito è allineata nel ritenere che le modifiche agli articoli 160 e 161 della legge fallimentare, introdotte in sede di conversione del Dl 83/2015, abbiano inteso tutelare i creditori e nel contempo favorire quegli assetti aziendali che offrano concrete prospettive di continuità. In tal senso il Tribunale di Torino, con provvedimento del 19 gennaio 2017, ha sottolineato come l’inciso inserito nell’articolo 161, comma 2, lettera e), secondo cui «la proposta [concordataria...