Controlli e liti

Lista dei nomi dalla Svizzera: avvisi in arrivo all’esame dei giudici

di Maurizio Reggi

In breve

Gli accertamenti potrebbero colpire coloro che non hanno aderito alla voluntary disclosure. Si tratta dei residenti in Italia che dal 2015 al 2017 hanno detenuto, presso intermediari elvetici, disponibilità finanziarie senza provare di essere in regola con gli adempimenti fiscali italiani.

Gli avvisi di accertamento che saranno emessi dall’agenzia delle Entrate in base alla lista di nomi proveniente dalla Svizzera (si veda Il Sole 24 Ore del 14 e 19 dicembre 2019 nonché del 4 gennaio 2020) difficilmente supereranno il vaglio del giudice tributario. Si tratta dei residenti in Italia che dal 2015 al 2017 hanno detenuto, presso intermediari elvetici, disponibilità finanziarie senza provare di essere in regola con gli adempimenti fiscali italiani. Dalla lista saranno escluse le disponibilità...