Controlli e liti

Monitoraggio fiscale, presunzione di evasione «irretroattiva»

di Massimo Romeo

Le norme che sanzionano la violazione degli obblighi di monitoraggio fiscale e quelle che prevedono la presunzione legale relativa per gli investimenti e le attività di natura finanziaria detenute negli Stati o territori a regime fiscale privilegiato, hanno carattere sostanziale e non procedurale, sono irretroattive e pertanto decorrono dalla loro entrata in vigore, non rendendo applicabile per gli anni pregressi l’istituto del raddoppio dei termini di accertamento. Questo il principio emergente ...