Controlli e liti

Niente «abuso Iva» senza vantaggio fiscale

di Benedetto Santacroce e Anna Abagnale

Per configurare l’abuso del diritto Iva va dimostrata la violazione delle pertinenti norme dell’imposta, è necessario che il vantaggio sia lo scopo essenziale e che le amministrazioni nella fase di contestazione determinino il dovuto al netto dell’operazione elusiva. Questi sono tre dei principi evidenziati nelle conclusioni presentate ieri dall’avvocato generale della Corte Ue Bobek in relazione alla causa C-251/16 . Un abuso ai fini Iva può e deve essere valutato sulla base delle disposizioni normative...